Venezia71: La trattativa (Sabina Guzzanti, 2014)

di Arturo Caciotti. Il racconto e la cronaca della Trattativa Stato-Mafia, vista da Sabina Guzzanti e da un gruppo di attori, mescolando finzione e ricostruzione storico-giuridica. Tra il finale solenne e accusatorio e il tripudio di applausi dopo la proiezione de La trattativa, viene da chiedersi: a cosa è servito tutto questo? L’operazione della Guzzanti, per quanto nei concetti possa essere degno d’interesse (anche se non poi così sconvolgente), … Continua a leggere Venezia71: La trattativa (Sabina Guzzanti, 2014)

Venezia71: Loin des hommes (David Oelhoffen, 2014)

di Arturo Caciotti. Algeria, anni ’50. Daru (Viggo Mortensen), un professore di francese che insegna in una piccola scuola ai bambini locali, viene incaricato di scortare un uomo algerino (Reda Kateb), che ha ucciso il proprio cugino, fino alla città più vicina in attesa del processo. Inizialmente si rifiuta, ma quando questi viene assalito dai parenti del morto in cerca di vendetta, sceglie di aiutare … Continua a leggere Venezia71: Loin des hommes (David Oelhoffen, 2014)

Venezia71: Fires on the Plain (Shin'ya Tsukamoto, 2014)

di Arturo Caciotti. La Seconda Guerra Mondiale sta finendo, alcune truppe giapponesi si trovano su un isola in attesa di nuovi ordini. Tamura è un soldato ammalato, respinto dal proprio plotone e costretto a vagare tra ospedali e fuoco nemico. Alla fine sarà uno dei pochi a sopravvivere all’offensiva finale degli americani, ma tra i pochi superstiti giapponesi regna la fame e la paura, tanto … Continua a leggere Venezia71: Fires on the Plain (Shin'ya Tsukamoto, 2014)

Venezia71: A Pigeon Sat on a Branch Reflecting on Existence (Roy Andersson, 2014)

di Arturo Caciotti. Goteborg. Da un museo di uccelli impagliati a strani discorsi ad una fermata del bus, una lunghissima serie di situazioni, momenti e dialoghi che raccontano l’esistenza (o non-esistenza) dell’uomo medio. L’uomo moderno vive o non vive? Roy Andersson sbarca al Lido con A Pigeon Sat on a Branch Reflecting on Existence  e prova a spiegarcelo, con una serie di episodi  che indagano piccoli … Continua a leggere Venezia71: A Pigeon Sat on a Branch Reflecting on Existence (Roy Andersson, 2014)

Venezia71: Il giovane favoloso (Mario Martone, 2014)

di Arturo Caciotti. La gioventù di Giacomo Leopardi, dai dolori della crescita a Recanati alle avventure a Firenze e Napoli, con le sue sofferenze fisiche, il difficile rapporto con le donne e l’amicizia coi letterati del tempo. Che Mario Martone nutra una profonda ammirazione per la figura di Leopardi è cosa nota, dal suo adattamento teatrale per le Operette morali a questo grande progetto di racconto … Continua a leggere Venezia71: Il giovane favoloso (Mario Martone, 2014)

Venezia71: Tre cuori (Benoît Jacquot, 2014)

di Arturo Caciotti. Un goffo ma gentile e simpatico impiegato del fisco (Benoît Poelvoorde), che vive a Parigi, conosce una donna triste e fascinosa (Charlotte Gainsbourg) in una trasferta in provincia: i due fissano un appuntamento nella capitale, ma lui ritarda e non si trovano. Per caso, l’uomo incontra qualche tempo dopo un’altra donna (Chiara Mastroianni), se ne innamora e i due si sposano… ma è … Continua a leggere Venezia71: Tre cuori (Benoît Jacquot, 2014)

Venezia71: Manglehorn (David Gordon Green, 2014)

di Arturo Caciotti. A. J. Manglehorn è anziano, vive solo con un gatto che adora, e lavora ancora come ferramenta. Ha un matrimonio fallito alle spalle, un figlio con una carriera di successo e un amore giovanile che vorrebbe ritrovare. Ma c’è anche una bella donna che lo corteggia, e per lui è forse arrivato il momento di fare una scelta decisiva per la propria … Continua a leggere Venezia71: Manglehorn (David Gordon Green, 2014)

Venezia71: Hungry Hearts (Saverio Costanzo, 2014)

di Arturo Caciotti. Mina e Jude si sono conosciuti in un bagno di un ristorante cinese, rimasti bloccati lì per la rottura della maniglia. È nato un amore, si sono sposati e ora hanno un figlio, ma le attenzioni della madre hanno qualcosa di strano: sicura dell’inaffidabilità dei medici, cresce il bimbo senza fargli mangiare mai carne e proteine, soltanto verdure e intrugli vari che minano … Continua a leggere Venezia71: Hungry Hearts (Saverio Costanzo, 2014)