Il Conjuverse da cui venne fuori Annabelle

Una saga, tanti spin-off e due parole d’ordine: horror e divertimento. Ecco a voi il mondo di The Conjuverse, da The Conjuring ad Annabelle. Continua a leggere Il Conjuverse da cui venne fuori Annabelle

Annunci
The Conjuring 2 - Il caso Enfield - CineFatti

The Conjuring 2 – Il caso Enfield (James Wan, 2016)

Lo spaventoso divertimento di The Conjuring 2. Di stile James Wan ne ha da vendere. Lo abbiamo già scritto ai tempi del primo The Conjuring: versatilità non gliene manca, passare dall’horror low budget al gigantesco Furious 7 senza una sbavatura non è da poco. Sapevamo fosse bravo anche nei sequel con Insidious: Chapter 2. Sapevamo, sapevamo si traduce in: se c’è un film di James Wan al … Continua a leggere The Conjuring 2 – Il caso Enfield (James Wan, 2016)

Insidious 2 (James Wan, 2013)

Avevamo lasciato Josh (Patrick Wilson) e sua moglie Renai (Rose Byrne), pessima compositrice in menopausa precoce, all’ultimo, devastante viaggio astrale da cui era uscito bene il figlio Dalton e male la versione femminile di Alan Rickman. Ora, in Insidious 2, Renai è tornata a vivere con il marito nonostante questo sia il primo indiziato dell’omicidio di Elise, nell’ennesima casa – tanti soldi quante sono le … Continua a leggere Insidious 2 (James Wan, 2013)

5 momenti per imprecare con James Wan

di Francesca Fichera. Premessa: sarebbe stato più carino poter scrivere “kitemmuorto” al posto di “per imprecare” nel titolo. Ma poiché bisogna conservare quel minimo necessario del proprio buon nome per andare avanti, ci si accontenterà di vederlo figurare solo in anteprima. Però, cacchio, dovete ammetterlo: come si spaventano i napoletani, nessuno. Sono gli unici che quando hanno paura fanno ridere. E fra loro s’auto-include la sottoscritta, … Continua a leggere 5 momenti per imprecare con James Wan

The Conjuring - CineFatti

The Conjuring (James Wan, 2013)

Demoni e streghe per James Wan in The Conjuring – di Francesca Fichera. Si dice in giro che James Wan sia un regista né troppo bravo né scarso. Invece, in seguito alla visione di The Conjuring (L’evocazione) e serbando memoria perlomeno del suo capolavoro Saw, nonché dei successivi e ottimi Dead Silence e Insidious, si può tranquillamente far rientrare la sua firma registica fra le migliori del panorama cinematografico contemporaneo. Dell’horror contemporaneo. E questo … Continua a leggere The Conjuring (James Wan, 2013)

L’horror e le sue battute assurde

Le migliori battute assurde da film horror secondo Roberto Manuel Palo. Questa sera mi è capitato di rivedere Slither di James Gunn, ottimo horror del 2006, divertente e pieno di citazioni per gli appassionati del genere. Ma c’è stata una scena in particolare che ha fatto scattare la scintilla che ha portato al pensiero dietro la nascita di questo focus. È notte e Starla Grant … Continua a leggere L’horror e le sue battute assurde

Una cinquina per Halloween

Se non andate a qualche festa in maschera, se non avete intenzione di fare sedute spiritiche in una chiesa sconsacrata, se non volete passare una notte al cimitero, se volete che Misery muoia, se non siete all’Halloween Horror Night di Hollywood, se avete voglia di vedere un film o volete spararvi una maratona di film horror con amici (ma soprattutto amiche) con abbondanza di bibite, … Continua a leggere Una cinquina per Halloween

Insidious (James Wan, 2010)

di Roberto Manuel Palo. Dal regista di Saw e di Dead Silence io mi aspetto sempre grandi cose, anche se il produttore è il regista di Paranormal Activity. Infatti, con questo Insidious, James Wan ha fatto centro anche grazie all’aiuto dello sceneggiatore/attore Leigh Whannell che ha scritto la sceneggiatura dello stesso Saw. Può sembrare il solito film dedicato alle case infestate che, nell’ultimo periodo, si moltiplicano come funghi e hanno qualità discutibile come Paranormal … Continua a leggere Insidious (James Wan, 2010)