Non solo cinema: 9 registi scrittori

9 registi scrittori, da David Cronenberg a Paolo Sorrentino – di Francesca Fichera e Fausto Vernazzani. Negli Stati Uniti è in libreria da ieri, edito da Scribner, in Italia con un singolo giorno di ritardo lo porta la Bompiani il primo romanzo di David Cronenberg, Consumed in originale, Divorati in italiano. Sembra quasi un sogno, zero attese (son loro questa volta ad aver aspettato per Maps to the Stars) e … Continua a leggere Non solo cinema: 9 registi scrittori

Outrage Beyond (Takeshi Kitano, 2012)

Dobbiamo essere pronti a riconoscerlo, Takeshi Kitano al termine delle riprese del terzo capitolo della saga di Outrage avrà diretto il corrispettivo giapponese della trilogia de Il Padrino. La mafia italiana negli USA e la mafia giapponese non hanno molto in comune confrontando i mondi di Beat e di Mario Puzo e Francis Ford Coppola: sentiamo l’odore del mare nella seconda, della vitalità e del … Continua a leggere Outrage Beyond (Takeshi Kitano, 2012)

Il silenzio sul mare (Takeshi Kitano, 1991)

di Francesca Fichera. Il silenzio sul mare di Takeshi Kitano è un film che si potrebbe guardare benissimo in assenza di doppiaggio o di sottotitoli. Molto prima del poema muto  Dolls – siamo nel 1991, circa dieci anni prima del grande successo delle “bambole” – il maestro giapponese ha già fatto sua la sapiente arte del dire tanto parlando poco, affidandosi quasi totalmente al potere della narrazione in immagini. Ma, … Continua a leggere Il silenzio sul mare (Takeshi Kitano, 1991)

7th Asian Film Awards: Vincitori e Vinti

Si sono tenuti oggi gli Asian Film Awards, arrivati nel 2013 alla loro settima edizione, una celebrazione del cinema asiatico tout court, dal Giappone all’India, dalle Filippine all’Iran. E’ stata una cerimonia traboccante di sorprese e di grandi nomi, a partire dalla cinquina di film candidati per il Miglior Film: Pieta, di Kim Ki-Duk Outrage Beyond, di Takeshi Kitano Mystery, di Lou Ye Drug War, … Continua a leggere 7th Asian Film Awards: Vincitori e Vinti

Dolls (Takeshi Kitano, 2002)

di Francesca Fichera. Quello che  Takeshi Kitano mette in scena con Dolls è un triplice dramma plasmato dal Bunraku, forma teatrale del Seicento basata su un particolare gioco di marionette e modulazioni vocali. Un’introduzione letterale che, allo spettatore dallo sguardo più lungo, fungerà da guida per percorrere l’intricato labirinto di metafore e immagini costituente il film, una delle opere più “estetizzanti” composte dal regista nipponico. Ma anche una delle più assolutamente … Continua a leggere Dolls (Takeshi Kitano, 2002)

Outrage - CineFatti

Outrage (Takeshi Kitano, 2010)

Takeshi Kitano con Outrage torna nel mondo della yakuza – di Fausto Vernazzani. Ho un’idea per un nuovo film. Si tratta di cinque minuti in cui si inquadrerà un uomo, un primo piano fisso sul suo viso. La sceneggiatura c’è, ed è scritta sul volto dell’unico attore che può fare questo ruolo: Takeshi Kitano. Osservarlo a lungo, dritto negli occhi, anche solo per 30 secondi in una … Continua a leggere Outrage (Takeshi Kitano, 2010)