Lo Hobbit: La battaglia delle cinque armate (Peter Jackson, 2014)

di Fausto Vernazzani. In questi tre lunghi anni Peter Jackson ci ha ferito al cuore. Lo avevamo amato così tanto con la trilogia de Il signore degli anelli, eravamo persino riusciti ad apprezzare il kolossal King Kong e a perdonargli le ingenuità di Amabili resti, ma adesso, con la tripletta de Lo Hobbit sarà davvero difficile riuscire a riaccoglierlo tra le nostre braccia. Dal suo … Continua a leggere Lo Hobbit: La battaglia delle cinque armate (Peter Jackson, 2014)

Laputa - Il castello nel cielo

Laputa – Il castello nel cielo (Hayao Miyazaki, 1986)

di Francesca Fichera. Dal futuro alle origini, vibrano ancora negli occhi le immagini della commovente storia di Si alza il vento, unite a quelle iridescenti de La principessa splendente, tanto che viene voglia di tornare alla fonte dell’incredibile e variopinto fiume dello Studio Ghibli: Laputa, Il castello nel cielo, prima opera nata all’interno della casa di produzione fondata da Hayao Miyazaki e Isao Takahata assieme alla Tokuma Shoten. Esplicito omaggio a I viaggio di … Continua a leggere Laputa – Il castello nel cielo (Hayao Miyazaki, 1986)

Lo Hobbit: La desolazione di Smaug (Peter Jackson, 2013)

di Fausto Vernazzani. Lo Hobbit non è Il Signore degli Anelli. Il discorso è stato affrontato molte volte in merito alle errate aspettative col potenziale di rovinare l’esperienza cinematografica della nuova trilogia firmata Peter Jackson sul mondo della Terra di Mezzo creato da J.R.R. Tolkien. Arrivati al secondo capitolo, Lo Hobbit: La desolazione di Smaug, abbiamo capito che quattro chiacchiere andavano fatte proprio con lui, il … Continua a leggere Lo Hobbit: La desolazione di Smaug (Peter Jackson, 2013)

Cementerio del Terror (Ruben Galindo Jr, 1985)

Cementerio del Terror di Ruben Galindo Jr. si apre con un inseguimento di una donna da parte di un energumeno che ha tutta l’aria di essere uno zombie. Nella scena successiva, ambientata dopo l’inseguimento, veniamo a sapere, tramite una telefonata del Dottor Cardana (Hugo Stiglitz), che quest’uomo si chiama Devlon (Josè Gomez Parcero) ed è morto. Intanto in una casa abbandonata nei pressi del cimitero … Continua a leggere Cementerio del Terror (Ruben Galindo Jr, 1985)

Il grande e potente Oz (Sam Raimi, 2013)

di Fausto Vernazzani. Provaci ancora, Sam. Lo dicemmo anni fa, dopo il terribile Spiderman 3 e per fortuna Sam Raimi tornò con la buona horror comedy, Drag Me to Hell. Sembrava l’avessimo recuperato, che il delirio di onnipotenza si fosse fermato con il terzo capitolo del cinecomic, che la colpa fosse solo dei produttori e di nessun altro. Non era affatto così. Sopravvive in superficie … Continua a leggere Il grande e potente Oz (Sam Raimi, 2013)

Lo Hobbit: Un Viaggio Inaspettato (Peter Jackson, 2012)

di Fausto Vernazzani. «In a hole in the ground there lived a hobbit» recita l’inizio de Lo Hobbit novella per bambini scritta da J.R.R. Tolkien sulle avventure di Bilbo Baggins precedenti all’epico capolavoro Il Signore degli Anelli. Che l’universo della Middle Earth di Tolkien non sarebbe svanito dal cinema dopo l’enorme successo della trilogia cinematografica era piuttosto ovvio, i fan strepitavano, ne volevano e tuttora ne vogliono ancora: il business … Continua a leggere Lo Hobbit: Un Viaggio Inaspettato (Peter Jackson, 2012)

Holy Motors (Leos Carax, 2012)

di Fausto Vernazzani. “Nel mezzo del cammin della sua vita, Leos Carax si ritrovò per una selva oscura che sulla sua parete era dipinta. Tant’era pien di sonno a quel punto che il normal mondo abbandonò, ma poi ch’i fui alla ringhiera d’un palco giunto, là dove terminava quella vita che m’avea di paura il cor compunto, guardai in alto, e vidi leo schermo vestito … Continua a leggere Holy Motors (Leos Carax, 2012)