Stephen King Poster

CineKing [#8 Aprile]: il cinema e Stephen King

Viaggio nel tempo di Stephen King.

Poche ma buone: sono le notizie sui prossimi progetti audiovisivi ispirati all’universo letterario di Stephen King. Niente di veramente nuovo, solo conferme, promemoria o aggiornamenti riguardanti iniziative già avviate da tempo ma, per un motivo o per l’altro, rimaste in sospeso. E qualche sito fa il furbo rimettendo in circolazione vecchie storie, come quella – pubblicata su Screenrant 4 mesi fa e riproposta a iosa dai social nelle ultime settimane – che vorrebbe Cary Fukunaga a lavoro sul doppio rifacimento della mini-serie IT, a suo tempo diretta da Tommy Lee Wallace e interpretata da Tim Curry (che, guardate un po’, oggi compie anche gli anni, quasi fosse un segno del Ka… decorato con tanti palloncini, ovviamente).

Bene, nel nostro riepilogone di gennaio – oltre che all’interno dei precedenti post della rubrica – potete trovare tutto ciò che vi serve sapere su d’uno fra i remake più temuti dal fandom kinghiano; e qualora voleste dire la vostra a riguardo, non avete che da commentare (alla fine dell’articolo, nda).

Stephen King's IT with Tim Curry

Nel frattempo abbiamo potuto registrare i nuovi acquisti per il cast di 22/11/63, la serie tv ispirata all’omonimo romanzo kinghiano; primo fra tutti quello di Sarah Gadon, musa di David Cronenberg (A Dangerous MethodCosmopolis) e mogliettina fedele del bel Vlad di Dracula Untold, qui nei panni di Sadie, il grande amore del protagonista Jake Epping – che invece avrà l’aspetto di James Franco. Troppo bella per essere verosimile – o almeno così pensiamo noi – la Gadon è stata seguita a ruota dall’ingresso di altri attori: da Daniel Webber (Sleeping BeautySpine), per il ruolo di Lee Oswald, a  Chris Cooper, per quello di Al Templeton; in mezzo, Lucy Fry (Marina Oswald), Cherry Jones (Marquerite Oswald), George McKay (Bill Turcotte) e Leon Rippy (Harry Dunning). Con la regia di Kevin Macdonald J. J. Abrams alla produzione, lo show è atteso per il 2016.

Stephen King's 22.11.63 - Sarah Gadon

In realtà il  vero scoop, come alcuni di voi sapranno, viene dal multiverso de La Torre Nera: l’avevamo lasciato a dormire fra i sogni ambiziosi del regista Ron Howard, cui diverse case di produzione avevano gentilmente sbattuto la porta in faccia, ma adesso pare che Roland e il suo ka-tet stiano seriamente per (ri)prendere vita sul grande schermo grazie alla Sony Pictures e alla MRC. Howard ritorna- almeno per ora – solo in veste di produttore, insieme con Erica HugginsBrian Grazer della Imagine Entertainment, mentre Jeff Pinkner – che sarà anche produttore esecutivo – si è già cimentato nell’adattamento del primo libro, The Gunslinger (L’ultimo cavaliere), con Akiva Goldsman, sceneggiatore di film come A Beautiful Mind e (doh!) Il codice Da Vinci.

Per di più, secondo quanto riportato da Variety, la MRC si occuperà di produrre una serie televisiva che procederà di pari passo con il franchise cinematografico: il che, dopo il tentativo (fallito) fatto con The Amazing Spider-Man (l’uomo-ragno della Sony), e all’interno di un contesto, come quello attuale, popolato da Avengers et similia, suscita il sospetto (e la speranza) che Tom Rothman e soci vogliano riprovare a battere il sentiero dell’universo condiviso… senza supereroi.

Stephen King's Dark Tower

Inutile, comunque, fasciarsi la testa prima di cadere: per adesso, a parte i ruoli del comparto produttivo, non è stato stabilito ancora niente sul piano del cast artistico, dal regista in poi. Quello che c’è è lo script, che ha già reso entusiasti  Rothman, il direttore della Sony Pictures, e lo stesso King, il quale ha definito l’approccio di Goldsman e Pinkner alla saga “estremamente brillante e creativo”. Dunque il progetto piace all’autore. Basterebbe questo per fuggire a gambe levate, vero? E invece noi continuiamo a sperare e, soprattutto, a fantasticare.

Fantacast!

Nomi come Pinkner, firma di diversi episodi di serie televisive (da AliasFringe passando per Lost), uniti alla proposta della MRC di uno show tv parallelo alla serie di film realizzata dalla Sony, fanno pensare a una resa non solo abbastanza “mainstream” ma anche più vicina al mondo della televisione piuttosto che a quello del cinema. E ciò vale (o varrebbe) pure per regista, attori e altri membri del cast.

Chi dirigerà? Forse, anzi molto probabilmente, non uno soltanto, ma per la sceneggiatura già in cantiere – da uno dei libri che, secondo chi vi scrive, rimane fra i migliori della saga come dell’intera produzione di King – sarebbe bello vedere alla regia, anche nel rispetto della succitata linea produttiva, un autore come Juan Antonio Bayona, noto per il film The Orphanage e regista di alcune puntate di Penny Dreadful. Atmosfere gotiche declinate in forme nuove, attuali, ibride, sembrano essere la sua specialità, e sono d’altronde una delle caratteristiche portanti di una serie come The Dark Tower, a cavallo fra il western, l’horror e il cyber-punk.

Stephen King's Dark Tower - John Hamm

In quanto al protagonista invece – il tenebroso Roland Deschain di Gilead, plasmato direttamente da un fotogramma del Clint Eastwood di Sergio Leone – sono già stati nominati interpreti come Javier Bardem Russell Crowe. A suo tempo, noi di CineFatti abbiamo preso in considerazione solo il primo dei due, e neanche per il ruolo designato (volete rinfrescarvi la memoria? Cliccate qui!), mentre a vestire i panni del pistolero di Gilead avremmo visto volentieri il caro vecchio Viggo Mortensen. Tuttavia, qualcosa ci dice che sarà difficile un suo reale coinvolgimento nella produzione, e che la Sony potrebbe puntare più a un volto della tv che a uno di Hollywood. Così il collega Fausto suggerisce Jon Hamm, star del telefilm Mad Men.

E voi? Quale regista e quale attore protagonista vorreste per La Torre NeraScrivete le vostre proposte nei commenti!

Francesca Fichera

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.