Italia alla periferia della distribuzione cinematografica - CineFatti

L'Italia alla periferia del mondo, quella a cui arrivano sempre in ritardo

L’Italia alla periferia della distribuzione cinematografica – di Fausto Vernazzani.

Sono scontato, lo so, è una storia vecchia di secoli, ma di recente il fuoco è stato alimentato ancor di più, il famigerato “popolo del web” ha sempre più potere in materia d’informazione e il problema diventa spinoso: perché noi italiani siamo sempre in fondo alla lista dei paesi toccati dalla distribuzione internazionale di un numero vastissimo di film?

La questione di recente è nata con il caso Prometheus, la cui protagonista Noomi Rapace la potete vedere riderci in faccia nell’immagine di copertina. L’uscita della nuova epica opera di fantascienza di Ridley Scott è stata assicurata a mezzo mondo entro il 22 Giugno, con ben poche eccezioni, in buona parte del globo già ora il web sta smettendo di scrivere recensioni e/o articoli sul caso di marketing dell’anno (le innumerevoli clip e viral parlano da sé).

In Italia?

Lo sapete tutti, molti di voi ancora rodono per il ritardo aggiunto dal 21 Settembre al 19 Ottobre. Tragedia. Ci si può chiedere perché, ed è tutto quello che si può fare. Tattiche economiche questo è certo, ma non è ancora più dannoso lasciare il destino del cinema in mano alla pirateria?

Copie pirata del film sono già in circolazione, riprese fatte con handy-cam varie, ma non ci vorrà molto tempo prima che il web diventi pieno fino al collo di video d’ottima qualità, riducendo ogni possibilità di guadagno futuro.

Il buco nero dell’estate

Estate, questa sconosciuta. Qualcosa che l’Italia non riesce a capire, un periodo in cui i cinema improvvisamente si spengono per proiettare solo poche cose, preparandosi poi ad un sovraccarico in autunno, inverno e primavera. Cosa succede altrove?

Che l’estate non chiude, anzi, come le uscite qui sotto elencate dimostrano, è considerato un periodo estremamente fertile, tant’è che molti autori vedranno i loro film in sala nella stagione calda, anziché durante quella invernale come noi italiani.

“Uomo ha freddo, cerca chiuso e caldo”, un ragionamento scimmiesco trasforma il cittadino italiano in qualcosa di più primitivo di quanto in realtà non è – non siamo un popolo di idioti, è che ci disegnano così e si è troppo pigri per dimostrare il contrario – cosa che sarà però destinato a diventare se ci troveremo a dover sempre rincorrere il resto del mondo.

Il discorso lo si dovrebbe ampliare a tutte le arti, letteratura (popolare e non), teatro, musica e quant’altro, campi in cui talvolta ci troviamo arretrati di decenni. I cartelloni teatrali sfoggiano sempre gli stessi nomi e gli stessi temi, così come il cinema italiano, ma questa è un’altra storia. 

L’estate negli Stati Uniti sarà questa: 

Nella prima settimana di questo mese, l’8 Giugno tutti al cinema a vedere Prometheus – con una settimana di ritardo rispetto a buona parte d’Europa – e a spaccarsi in due di fronte al ritorno alla fantascienza di Scott.

Dal 15 Giugno i fan del genere comico-musicale si appassioneranno a Rock of Ages, film atteso da lungo tempo e forse di non grande qualità, ma blockbuster del giorno (tu guarda subito in Italia anche da noi), a cui si può contrapporre l’uscita di Extraterrestrial del fenomeno registico spagnolo Nacho Vigalondo (ancora inedito in Italia il suo primo Los Cronocrimenes).

Dal 22 Giugno l’evento d’animazione d’ogni anno, la Pixar sfodera le cornamuse scozzesi e gli archi della protagonista di Brave (a cui sarà allegato il corto nominato all’Oscar, La Luna), ma per brama per l’azione ci sarà Abraham Lincoln: Vampire Hunter (tradotto con grande intelligenza come La leggenda del cacciatore di vampiri. Seriamente fate?), tratto dall’opera weird di Seth Grahame-Smith, il cui precedente Orgoglio e Pregiudizio e Zombie è da poco entrato nelle nostre librerie.

To Rome with Love fa eccezione

Chi vorrà potrà finalmente scoprire il Woody Allen in versione italiana, da loro in ritardo, da noi in anticipo solo perché realizzato qui, e per concludere una settimana piena di film interessanti, Keira Knightley in versione comica in Seeking a Friend for the End of the World, un film che dovrebbe rispondere alla domanda “Con chi vorresti essere quando il mondo finirà?”.

Giugno sta finendo, è l’ultima settimana, siamo in estate ormai, il momento giusto per scoprire il vincitore del Sundance Film Festival 2012: Beasts of the Southern Wild, vincitore anche del premio Camera d’Or per l’opera prima al Festival di Cannes.

A far compagnia alle vicende miyazakiane della protagonista del film di Benh Zeitlin, ci sarà il creatore dei Griffin, Seth MacFarlane, regista di Ted, e infine Steven Soderbergh con Magic Mike. In Italia?

Per lo più film che nel resto del mondo sono già stati visti da tanto, tanto tempo, come ad esempio Attack the Block, film di cui ho il DVD da Ottobre, e solo l’1 Giugno è uscito nei cinema in Italia.

…e il resto del mondo

Sono un discriminatore, ho parlato quasi solo di uscite e prodotti statunitensi, ma non sono gli unici che mi interessano. Potrei fare una lista di film europei che dovremmo vedere al più presto? C’è Cannes che ha provveduto a fornirci una serie di titoli interessanti che dovremmo acquisire prima o poi, tra cui il vincitore della Palma (Amour, disponibile ad Ottobre), ma anche le opere di Thomas Vinterberg, Ken Loach, Cristian Mungiu, Xavier Dolan, Fatih Akin, Koji Wakamatsu.

Gli asiatici.

Il nuovo film di Shinya Tsukamoto, Kotoko, invisibile purtroppo dappertutto.

Ancora nessuna notizia di The Grandmasters di Wong Kar-wai. 

Le notizie sul fronte asiatico sono tragiche, con la fine della distribuzione in sala della Third Window Films, una delle migliori indipendenti inglesi. Il fallimento commerciale di diverse grandi uscite quali Villain (film fantastico, dovete vederlo) e Himizu di Sion Sono, hanno portato la TWF a doversi limitare all’home video, e se questo avviene nel Regno Unito che speranze abbiamo noi poveri italiani?

La Tucker Film con la collana Far East Film e Rai4 e il ciclo Missione: Estremo Oriente possono essere un passo, ma sempre troppo indietro rispetto agli altri, anche se in ogni caso la rete sembra rimanere l’unico mezzo dei non-ricchi per acquisire i titoli più importanti, grazie sempre a chi la conoscenza la vuole trasmettere al mondo.

Forse per tornaconto? Chissà. L’importante è che ci sia, laddove manca l’aiuto delle grandi Case che ci aiutano a vedere The Avengers  e Dark Shadows, film con un’importanza laterale, in contemporanea col mondo, mentre un autore come Wes Anderson, e il suo Moonrise Kingdom, saremo gli ultimi al mondo a vederlo, con 4 mesi di differenza dall’ultima uscita, prevista per la Nuova Zelanda a fine agosto.

Questa è l’Italia.

[Fonte www.imdb.com – http://www.movieweb.com]

PROMETHEUS (Ridley Scott): USA, 8 Giugno -> Italia, 19 Ottobre
THE BOURNE LEGACY (Tony Gilroy): USA, 3 August -> Italia, 21 Settembre
SAVAGES (Oliver Stone): USA, 6 Luglio-> Italia, 19 Ottobre
TAKE THIS WALTZ (Sarah Polley): USA, 29 Giugno -> Non Ancora Prevista
RED HOOK SUMMER (Spike Lee): USA, 10 Agosto -> Non Ancora Prevista
BRAVE (Mark Andrews): USA, 22 Giugno -> Italia, 5 Settembre
MOONRISE KINGDOM (Wes Anderson): USA, 25 Maggio ->Italia, 5 Dicembre
KILLER JOE (William Friedkin): USA, 27 Luglio -> Non Ancora Prevista
RUBY SPARKS (Jonathan Dayton, Valerie Faris): USA, 25 Luglio -> Non Ancora Prevista
TOTAL RECALL (Len Wiseman): Usa, 3 Agosto -> Italia, 28 Settembre
PARANORMAN (Chris Butler, Sam Fell): USA, 17 Agosto -> Italia, 12 Ottobre
ABRAHAM LINCOLN: VAMPIRE HUNTER (Timur Bekmambetov): USA, 22 Giugno -> Italia, 20 Luglio
MAGIC MIKE (Steven Soderbergh): 29, Giugno -> Non Ancora Prevista
TED (Seth MacFarlane): USA, 29 Giugno ->Italia, 10 Agosto (Spostato oggi al 5 Ottobre)
BEASTS OF THE SOUTHERN WILD (Benh Zeitlin): USA, 27 Giugno -> Non Ancora Prevista
LAWLESS (John Hillcoat): USA, 31 Agosto -> Non Ancora Prevista
THE DARK KNIGHT RISES (Christopher Nolan): USA, 20 Luglio -> Italia, 29 Agosto
ARGO (Ben Affleck): USA, 12 Ottobre -> Non Ancora Prevista
CLOUD ATLAS (Tom Tykwer, Wachowski Brothers): USA, 6 Dicembre (UK, Ottobre) -> Non Ancora Prevista

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.