Berlino 63

BERLINO63: Giorni II e III – Un diario

A parte BERLINO63… – di Francesca Fichera.

Non è successo niente di importante o di particolare, al Festival del Cinema di Berlino.

A parte Tim Robbins che camminava tutto tranquillo e imbacuccato sotto la neve. A parte la neve, appunto.

A parte che in sala si ride durante le scene più tragiche e grottesche senza apparente motivo – vedi il capolavoro di Ulrich Seidl, Paradise: Hope – o durante quelle dalla comicità più grossolana – vedi Lovelace  di Rob Epstein e Jeffrey Friedman.

A parte che c’era Tim Robbins (di nuovo) oggi in sala, a guardare con noi la boiata ufficiale del festival, The Necessary Death of Charlie Countryman.

A parte alcuni giornalisti (italiani, e non lo preciserei se non fosse che statisticamente sono in pratica SEMPRE loro) hanno l’accredito-stampa e affermano “di non aver MAI sentito nominare Joseph Gordon-Levitt”, oppure stanno a lì domandarsi se Lovelace sia basato su fatti realmente accaduti e/o persone in carne ed ossa. A parte altri giornalisti, simpatici, cordiali e intelligenti che “fortuna che ci sono loro” ad attaccare bottone con naturalezza e a regalare copie delle loro bellissime riviste di altri mondi.

A parte l’acqua di un quarto di litro a soli 4 euro e 10.

A parte le ciambelle a pranzo e a merenda, prima dell’ultimo film di Michael Winterbottom (altro, ennesimo nì della Berlinale). A  parte che sta per concludersi il terzo giorno di lavoro e pare già sia passata una vita e mezzo.

A parte che questo diario sta assumendo l’inquietante forma di una canzone di Ligabue. Che non ci cinepiace (ma che, soprattutto, non c’entra un tubo con il festival). A parte tutto questo:

Berlino è bella piena di neve (queste son fissazioni, sì). Neve che gracchia sotto le scarpe. Vien quasi da cantare Flume di Peter Gabriel, mentre scende la notte sullo Speer intrappolato fra le lastre di ghiaccio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.