Alfred Hitchcock - CineFatti

Alfred Hitchcock presenta… la felicità

“Mr. Alfred Hitchcock, what’s your definition of happiness?”

Una strana domanda da porre al maestro cinematografico dell’angoscia. Eppure Alfred Hitchcock seppe tenere testa all’intervistatore e conduttore Fletcher Markle nel corso dell’episodio di Telescope (CBC, 1964) a lui dedicato, A Talk with Alfred Hitchcock. Tenne testa fino a stendere tutti con la forza della sua risposta che, un po’ come la lettera di Hopkins a Cranston, ha già fatto da tempo il suo giro virale del World Wide Web.

Noi di CineFatti però siamo gelosi delle cose belle e ce la riscriviamo qui perché scripta manent e vogliamo che il nostro archivio faccia da custode. Cosa c’entra tutto questo coi Dialoghi sul cinema? È la gemma racchiusa nel tesoro di queste parole.

Orizzonti di gioia

“Qual è la sua definizione di felicità?”

Un orizzonte limpido, niente di cui preoccuparsi.

Avere dalla propria solo cose che sono creative e non distruttive.

Dentro di sé.

Credo che l’odio sia uno spreco di energia, che sia totalmente improduttivo.

Siamo uomini e come tali proviamo una gran quantità di emozioni, diciamo anche negative, ma quando queste ultime vengono rimosse e si può guardare avanti, e la strada è libera, è allora che si può creare qualcosa.

Non potrei immaginare una felicità più grande di questa.

 


Francesca Fichera

per l’intervista integrale (non sottotitolata) basta un clic qui.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...