Only God Forgives e il ritorno del duo Gosling/Refn

La data di uscita in Danimarca per Only God Forgives è fissata per il 23 Maggio, ben dopo l’inizio del Festival di Cannes, l’evento internazionale che ha lanciato Nicolas Winding Refn nell’Olimpo dei grandi registi del cinema globale. Non sembra impossibile un ritorno della coppia Ryan Gosling e Refn sulla croisette per promuovere il tanto atteso seguito della collaborazione più amata degli ultimi due anni grazie al successo critico e commerciale dell’ottimo Drive. Da quel momento Refn ha iniziato a perdere se stesso, progetti ultra-commerciali proposti ed accettati da lui uno dopo l’altro, ma il primo trailer di Only God Forgives lascia intendere solo una cosa: il suo stile non lo ha abbandonato.

Only God Forgives

Ryan Gosling è Julian, un piccolo gangster che gestisce un boxing club tra i vicoli di una Bangkok illuminata dai neon e dalla brutale polizia rappresentata dall’attore Vithaya Pansringram. Il passo da Drive alla Thailandia è un salto verso il nero che scurisce la scala dei colori, dal rosa dominante e dai tramonti delle fughe in auto del nostro driver si passa ai tagli di rosso sul buio, a dialoghi sopra le righe di una Kristin Scott Thomas sempre eccezionale. Un film presentato in questo modo non potrà non entrare nella competizione ufficiale del Festival più chic del mondo, in Refn è necessario avere fiducia ancora per un poco.

Dispiace sapere che questa potrebbe essere l’ultima collaborazione tra Refn e Gosling – più vicino all’indie Cianfrance -, rifiutatosi di prendere il ruolo da protagonista nel remake di La fuga di Logan, lasciando al regista danese ben poca voglia di continuare su questa strada, preferendo invece di darsi a The Equalizer. Tratto da una serie TV degli anni Ottante, Refn prenderà l’eredità di Tony Scott, dirigendo Denzel Washington in un classico action movie hollywoodiano, forse abbandonando per lungo tempo il cinema d’autore che fino ad ora lo ha contraddistinto. Una separazione dolorosa tanto quanto l’allontanamento di Mads Mikkelsen, prima suo straordinario feticcio, con cui Refn iniziò la sua carriera.

Ma se il futuro di Refn sembra essere pallido e smorto, eccezion fatta per questo incredibile trailer di Only God Forgives, per Ryan Gosling sembra che le cose andranno sempre meglio, pronto a girare nell’amicizia il suo esordio alla regia How to Catch a Monster. Una moda per gli attori, persino William H. Macy si prepara al suo film, ma da un attore dalle così buone scelte ci si può aspettare qualcosa di buono. L’unica domanda che resta è questa: la canzone nel trailer è per caso dei mitici Modern Dog che scrissero Before… per il Citizen Dog di Wisit Sasanatieng?

Fausto Vernazzani

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.