Suburra (Stefano Sollima, 2015)

La Roma violenta, corrotta e infame di Suburra – di Victor Musetti. Stefano Sollima con Suburra è riuscito a diventare il sogno bagnato di tutta una generazione cresciuta con il cinema gretto e ignorante dei vari Di Leo, Castellari, Fulci, Damiani, Corbucci e Sollima padre (da poco scomparso all’età di 94 anni). Belle ragazze, nudità spinte, inseguimenti, sparatorie tra guardie e ladri, violenze gratuite, rapimenti, … Continua a leggere Suburra (Stefano Sollima, 2015)

Trionfo dei Taviani ai David di Donatello

Per parlare male del cinema italiano non ci poteva essere occasione migliore della cerimonia dei David di Donatello tenutasi ieri pomeriggio all’auditorium della Conciliazione. Ma non per i premi assegnati, figuriamoci. Come vedremo, anche lì c’è da discutere su talune cose, ma non è che possiamo fare sempre i rompipalle cui non sta mai bene nulla. No, parliamo proprio dell’evento: un carosello di personaggi imbarazzati … Continua a leggere Trionfo dei Taviani ai David di Donatello