Barton Fink consiglia per l'estate

1) E’ stata dura scegliere il “polpettone” da consigliare a voi lettori affezionatissimi (di CineFatti) e appassionatissimi (di cinema). È stato arduo per due motivi: il primo è che non vi si vuole far troppo del male (ma in questo caso, ahimè, dovrete dimostrare grande resistenza); il secondo è che tra “polpettone” e “chicca” il confine è sottile, e c’è stata indecisione fino all’ultimo.
Il consiglio numero uno viene dalla Russia, ed è firmato Aleksandr Sokurov, autore capace di struggenti poesie visuali ma lontanissimo dal grande pubblico, addirittura invisibile se non fosse per quella vetrina notturna che il buon Enrico Ghezzi cerca di dargli a Fuori Orario oppure per un cult come Arca russa, film ormai antonomasia del piano-sequenza.
Madre e figlio del 1997 è la storia di un tragitto: un uomo che porta la madre morente dalla campagna alla loro casa, dove poi verrà trovata dipartita. Tutto raccontato con pesanti interventi sull’immagine fenomenica con filtri, obiettivi e addirittura pannelli di vetro con interventi pittorici. “Geniale, ascetico, intransigente nella su perfetta fusione tra etica ed estetica” (Morando Morandini). “Meticolosa tessitura dei rumori d’ambiente, paragonati a un affresco uditivo complementare alle immagini” (Paolo Cerchi Usai).
Vi resterà negli occhi e nel cuore per molto tempo.

2) Il secondo consiglio è un film d’animazione gotico, dark e apocalittico, eppure dolce, delicato, girato dalla prospettiva di un pupazzetto. Anzi, nove pupazzetti. Il titolo è per l’appunto 9, diretto da Shane Acker (che ha ampliato un suo corto animato del 2005 già candidato all’Oscar) e prodotto da Tim Burton (che per le musiche ha chiamato Danny Elfman) e Timur Bekmambetov. Fondendo MatrixThe road di McCarthy e Toy Story, racconta di nove pupazzi, creati da un scienziato, che devono fermare la tragica e devastante avanzata delle macchine che distruggono l’ambiente. Le voci sono di Elijah Wood, John C. Reilly, Christopher Plummer, Martin Landau. Il film è indimenticabile soprattutto a livello visivo, e gran merito è di una delle personalità di Burton meno conosciute, ma più decisive: quella del disegnatore. Una recente mostra al MoMA ha dato alla cosa degna rilevanza.

Perla del marketing: fu distribuito il 9/9/2009.

3) La “chicca” si intitola Baraka. Lo chiamiamo documentario, ma ha come obiettivo (riuscito) la trascendenza dell’immagine en plein air verso una dimensione soprannaturale, divina. Girato da Ron Fricke in 152 luoghi di 24 paesi del mondo: sono ripresi riti, cerimonie, località, fenomeni atmosferici, popolazioni di ogni religione, cultura e colore e non c’è una sola parola di dialogo: la polverosa frase “le immagini parlano da sole” non vi sembrerà adatta a nulla più che a questo film. Il titolo significa, in diverse lingue, benedizione. Scoprirete perché, ma dovete essere aperti col cuore e con la mente.

Elio Di Pace

Un pensiero su “Barton Fink consiglia per l'estate

  1. Ad ognuno la sua lista, e8 giutso cosec. Nella mia personale rientrano a pieno titolo, tra i primi in assoluto, Melancolia e Carnage. Mi permetto un solo appunto su the Tree of life, a mio modesto parere, un po’ sopravvalutato dal bravissimo cinefilo di questo blog. Ho amato Malick per altre pellicole, in alcuni casi, come nella sottile linea rossa, l’ho proprio ammirato. Ma nella sua ultima fatica, sinceramente, in quei primi interminabili minuti di vaneggiamento alla Kubric (che se lo poteva permettere con 2001 perche9 rientrava a pieno titolo nell’amalgama dell’intera opera), al di le0 del messaggio, ho avvertito puro e cerebrale esercizio di stile. Se poi penso che addirittura Super 8 e8 stato preferito ai due che ho citato innanzi, mi rendo conto proprio che de gustibus non sputandum est.Buone feste a tutti.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.