Hanuman consiglia per l'estate

Dopo Frannie, anche io voglio lasciarvi con una lista di consigli per l’estate.

1)  Il primo film che vi consiglio è Aurora, film di F.W. Murnau del 1927. Lo consiglio agli amanti del cinema muto ma, soprattutto, a tutti quelli che dicono che i film muti sono una palla perché gli attori non parlano. Questo film mi ha commosso come pochi. Una storia normalissima girata in maniera sublime e con una gestualità ed espressività attoriale che ha veramente pochi eguali. E quando il finale di un film ti emoziona come riesce ad emozionare quello di Aurorasignifica che il film è davvero riuscito e ha centrato l’obiettivo.

Un contadino viene sedotto da una vamp che consiglia al contadino di annegare la moglie. L’uomo non se la sente e ritrova la serenità con la moglie durante un viaggio in città. Ma il fato è in agguato…

Chissà che, dopo che l’avrete visto, non vogliate approfondire meglio il mondo della cinematografia del primo trentennio del Novecento.

2) Il secondo film non è per tutti i gusti, ma io lo consiglio sempre a scatola chiusa. La pellicola è Splatters Gli schizzacervelli di Peter Jackson, una delle sue prime pellicole. E’ una zombi-comedy horror molto splatter, ma sono sicuro che la troverete talmente divertente che la disgustosità passerà in secondo piano. Per chi ha visto Resident Evil, il film non desterà particolari problemi di “visione”. Magari è un po’ più spinto sotto il profilo della violenza, dello splatter e del design degli zombi, ma il “ninja di Dio” vi farà passare tutto, ve l’assicuro.

Lionel è un giovane che vive con una mamma dal pessimo carattere. Lionel si innamora di Paquita e viene contraccambiato. Nel frattempo la mamma di Lionel, che non è tanto d’accordo con il fidanzamento dei due, viene morsa da una strana scimmia allo zoo. Pian piano, durante il cammino zoo-casa, la dolce mammina si trasforma in uno zombie, diventa aggressiva e morde anche le altre persone che le stanno vicino che diventano come lei. Ben presto Lionel e Paquita si ritroveranno ad affrontare orde di zombie.

3) Come “chicca” personale non posso far altro che consigliarvi il mitico El dia de la bestia di Alex De La Iglesia. Anche questa è una commedia horror, ma decisamente più “visibile”.

Un prete si applica a compiere il male perché scopre che l’avvento dell’Anticristo avverrà la notte di Natale e compiendo il male potrà mettersi in contatto con Satana e ingannarlo. Nel percorso verrà aiutato da un grasso metallaro e da un falso misteriologo televisivo.

Cioè, che altro vi dovrei dire? Io me lo procurerei solo leggendo questa trama. Poi, se ci aggiungiamo una regia stupenda e degli attori bravissimi e divertentissimi, abbiamo un mix che mi porta a dire che El dia de la bestia è una delle comedy horror più belle degli ultimi cinquant’anni.

That’s all, folks!

See You Soon,
Roberto Manuel Palo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...