La grande bellezza (Paolo Sorrentino, 2013)

di Fausto Vernazzani. Sotto le palme della Croisette la gente sembrava divertirsi a strappar petali alle margherite sussurrando “Fellini, non Fellini” pensando all’ambizioso e mastodontico sforzo del napoletano Paolo Sorrentino. C’è chi all’estero è arrivato a parlare di remake in chiave moderna de La dolce vita, chi continua a impugnare la spada per difendere il riminese da ogni possibile accostamento al collega odierno. L’amicizia immaginaria … Continua a leggere La grande bellezza (Paolo Sorrentino, 2013)

Bella addormentata (Marco Bellocchio, 2012)

Bella addormentata non è Eluana Inglaro – di Roberto Manuel Palo. Il prossimo blogger, critico o individuo che si intenda di cinema che davanti a Bella addormentata scrive l’articolo e dice che è un film SU Eluana Englaro, non lo ucciderò, lo farò agonizzare per l’eternità. Questo per due semplici motivi: 1) non ha visto il film e non si è documentato prima della sua uscita – … Continua a leggere Bella addormentata (Marco Bellocchio, 2012)

Teatro di guerra - CineFatti

Teatro di guerra (Mario Martone, 1998)

Volendo fare un bilancio del dare e dell’avere, diciamo che non è stato Mario Martone a rivolgersi al Cinema per esprimere la sua personalità, ma è il Cinema che ha avuto bisogno di Martone per dire cose nuove e riscoprire cose antiche. E prima di quest’’incontro, il regista napoletano aveva già fatto avanguardia a teatro con il gruppo Falso movimento, propaggine definitiva del Teatro Immagine. … Continua a leggere Teatro di guerra (Mario Martone, 1998)