The Terror LIVE (Kim Byeong-woo, 2013)

The Terror Live, un film fortemente politico con protagonista un perfetto Ha Jung-woo – di Fausto Vernazzani

Cosa vuol dire reggere un intero film sulle proprie spalle? Spesso pensiamo al bellissimo Moon oppure a Io sono Leggenda con Will Smith e, perché no, anche a Leonardo Di Caprio in Revenant. L’idea generale che abbiamo di questo concetto è un attore solo davanti la macchina da presa, con poco più dell’ombra di un personaggio secondario a fargli compagnia. La percepiamo come un’impresa epica, da celebrare perché dall’inizio alla fine non ci siamo mai annoiati, sono one man show di pregevole fattura. Un film come The Terror Live (2013, in DVD in Italia dal 12 Febbraio, premiere su Rai4 lo scorso Agosto) col suo straordinario Ha Jung-woo – non smetteremo mai di tesserne le lodi, vedete anche Kundo: Age of the Rampant – confuta questa nostra impressione, supporta con tutto se stesso il classico pensiero per cui è possibile essere soli anche nel bel mezzo di una gigantesca folla. The Terror LIVE è un one man show affollatissimo.

Ha Jung-woo è Yoon Young-hwa, poco tempo prima uno dei volti principali dei telegiornali del suo network, oggi demansionato e relegato alla radio dell’azienda con un programma mattutino sulle novità del giorno. Con un divorzio appena concluso, Yoon si prepara a un’altra giornata umiliante, rotta da un ascoltatore: minaccia di far esplodere il ponte Mapo di Seoul. Senza pensare neanche per un istante alla veridicità della telefonata, Yoon lo insulta e lo invita a farlo davvero se ha coraggio e dopo pochi istanti lo scoppio della bomba colpisce la capitale. Da lì in poi Yoon cercherà di riguadagnarsi la sua posizione come anchorman grazie al suo contatto col terrorista, dimenticando chi ha il coltello dalla parte del manico: lui, rappresentante dei media, o la voce misteriosa dall’altra parte del telefono (Kim Dae-myung). Tutto avrà luogo in 90 minuti, in diretta, LIVE.

La prima minaccia portata a compimento non sarà l’unica, il terrorista ha più di un asso nella manica e nel corso di The Terror Live lo spettatore seguirà con ansia l’avvicendarsi degli eventi, sempre più tragici, mentre il protagonista Ha Jung-woo è circondato dai suoi superiori (Lee Geung-young), colleghi, ospiti importanti in diretta e le forze dell’ordine. Per 90 minuti la regia di Kim Byeong-woo ci tiene incollati al doppio schermo, il fittizio riconquistato col sangue da Yoon e le immagini del film, quanto più è possibile costituite dal campo visivo del protagonista o dalla sua stessa presenza fisica: proprio in questo senso parliamo di un one man show spettacolare, con Ha Jung-woo in una prova attoriale da applaudire per 10 minuti di fila alla sua conclusione. Nemmeno per un istante la sua interpretazione risente del lungo lavoro di produzione per un film che deve dare l’impressione di scorrere in tempo reale.

È sicuro che gran parte del merito va proprio al regista Kim, tra l’altro anche sceneggiatore, ma a conti fatti sono Ha e il montatore Kim Chang-ju a governare la pellicola, a spiccare più del suo stesso autore – grande lavoro di coordinazione il suo. The Terror Live è adrenalinico, perfetto sul piano tecnico e con un forte messaggio politico diretto allo Stato, sempre più spesso sotto accusa dal suo popolo (basti pensare al naufragio del Sewol o alla più recente controversia sulle donne di conforto e gli accordi presi in merito col Giappone) per non essergli abbastanza vicino. Così sfugge anche alla banalità di un’accusa allo sciacallaggio dei media, presente fin dall’inizio come struttura portante del film, ma non chiamata in causa per fare da leit motiv all’intera storia. The Terror Live non si fa mancare niente e ogni suo pregio è calcolato fin nei minimi dettagli, un raro equilibrio di cui ogni spettatore nel mondo può godere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.