Cercasi amore per la fine del mondo - CineFatti

Cercasi amore per la fine del mondo (Lorene Scafaria, 2012)

Cercasi amore sull’orlo del precipizio con Steve Carell e Keira Knightley.

Sulla fine degli anni Settanta, mentre lo xenomorfo faceva strage a bordo della Nostromo, Stati Uniti e U.S.S.R. si allearono contro un nemico comune: l’’enorme frammento di una cometa, in rotta di collisione con la Terra.

Il film si chiamava Meteor e il suo scopo era unire le due fazioni, ma se il finale non avesse visto Sean Connery vincitore ne sarebbe uscita un’’altra storia, tirata fuori da Lorene Scafaria nel 2012, lontano dalle mura della NASA e della Roscosmos, con protagonisti una coppia perfetta composta da Steve Carell e Keira Knightley.

In inglese si trattava di un amico, in Italia il passo è già più lungo della gamba: Cercasi amore per la fine del mondo inizia là dove Meteor si concluse (più o meno), la missione per la distruzione del gigantesco meteorite è fallita e all’umanità, alla Terra, resta sì e no un mese prima dell’’apocalisse.

Dodge/Carell è lasciato dalla moglie nell’istante in cui la brutta notizia è annunciata, con davanti a sé una conclusione fatta di solitudine e disperazione, a sognare di potersi riunire con il suo primo amore. La chance per riuscirci la ottiene “grazie” e per “colpa” della vicina Penny/Knightley.

Il classico scontro/incontro, Penny e Dodge si avvicinano per caso a pochi giorni dalla fine, il mondo sembra andare avanti normalmente se non per qualche intoppo come suicidi qua e fughe disperate di là, party alla cocaina e abbandoni alla libidine senza pietà. Un duo bizzarro, lei giovane, lui già di mezza età, ad aiutarsi a vicenda per rispondere alla chiamata dei loro sogni.

Raggiungere Olivia per lui e la famiglia in Inghilterra per lei. Entrambi al limite del possibile, come tutto ciò che li circonda in quel momento che per il futuro sarà solo un ricordo frantumato e compresso nel terreno.

Lorene Scafaria la venerammo per aver sceneggiato la dolcissima e musicale rom-com Nick & Norah – Tutto accadde in una notte e al suo debutto registico la stimiamo ancor di più. Non manca nulla nell’’immagine della delicatezza di questo punto e a capo obbligato dalla meteora, l’’umanità è sull’’orlo del disastro, ma continua a essere se stessa: un vero e proprio disastro, non, però, una creatura infernale. La passione guida le persone e la musica spinge Penny a guardare con tenerezza il “piccolo cowboy” Dodge con la sua armonica, un regalo di un padre perduto in un mare di errori.

La regista gioca d’’unione e cornici, l’’architettura come piccoli schermi, le finestre come rivelazioni e subito ci si rende conto che la narrazione non è sola. La macchina da presa è più scaltra di quanto appare, forse in secondo piano perché Carell e Knightley brillano letteralmente.

L’’Oscar poteva arrivare con Foxcatcher, ma già qui il 40 anni vergine convince. Sguardi puntati dritti verso un oggetto, una persona, carichi come non mai, così come la dolcezza di un volto solitamente spigoloso come quello della Knightley, rinata in ogni nuovo splendido film negli ultimi cinque anni.

Cercasi amore per la fine del mondo sarà una delle vostre commedie romantiche di fantascienza preferite, non abbiate alcun dubbio. Rimarrà impresso il duetto d’’armonica, la serie di matrimoni in riva al mare, ogni dettaglio che rappresenta la gioia nella disperazione. Da Lorene Scafaria ormai ci aspettiamo soltanto cose buone, con colonne sonore accattivanti piene di INXS, Beach Boys e spicchi di pop e hip hop con Scissor Sisters e P.M. Dawn mentre si parla di John Cale. Ma più di tutto rimarrete sommersi dalla dolcezza infinita di questa storia che guarda al cielo con terrore.

Fausto Vernazzani

Voto: 4/5

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.