Diaz su CineFatti

“È bravo perché s’impegna” – Ma anche no.

Diaz: perché il cinema impegnato non è automaticamente di qualità. Dopo la sentenza della Corte di Strasburgo sui fatti osceni della Diaz – rivolta «all’Italia», come ricordato in questo bell’articolo – si è tanto tornato a parlare del film di Daniele Vicari, unico esempio di fiction ad essersi preso la briga di affrontare il tema. Perché sull’argomento – come spero molti di voi già sapranno – abbondano i … Continua a leggere “È bravo perché s’impegna” – Ma anche no.