Spirito del Natale - Editoriale CineFatti

Lo spirito del Natale presente

Lo spirito del Natale presente di CineFatti – di Francesca Fichera. A Natale, si dice, siamo tutti più buoni. Noi scegliamo di essere semplicemente più sinceri. E lo spirito del Natale presente, di dickensiana memoria, ci spinge a trarre un bilancio breve e trasparente dell’anno che va a chiudersi. Cercheremo di ridurlo all’osso, come faremo fra qualche giorno con il tacchino al forno dello zio americano. Anche perché – e si … Continua a leggere Lo spirito del Natale presente

Nuovo-Cinema-Paradiso

Perché il cinema è (e sarà sempre) di tutti

di Francesca Fichera. Proporre Martyrs per una serata in famiglia? Il cavallo di Torino ad un cineforum per bambini? Non è proibito, è ovvio, però neppure consigliato. Se si arriva ad avvertire che “non è un film per tutti“, la ragione c’è. Ma dire lo stesso del cinema, be’, significa tutt’altro. E lì, invece delle ragioni, troviamo errori. Il primo di questi sta nel considerare il proprio modo di intendere il … Continua a leggere Perché il cinema è (e sarà sempre) di tutti

Diaz su CineFatti

“È bravo perché s’impegna” – Ma anche no.

Diaz: perché il cinema impegnato non è automaticamente di qualità. Dopo la sentenza della Corte di Strasburgo sui fatti osceni della Diaz – rivolta «all’Italia», come ricordato in questo bell’articolo – si è tanto tornato a parlare del film di Daniele Vicari, unico esempio di fiction ad essersi preso la briga di affrontare il tema. Perché sull’argomento – come spero molti di voi già sapranno – abbondano i … Continua a leggere “È bravo perché s’impegna” – Ma anche no.

CineEditoriale dell'estate (Luglio 2014)

di Francesca Fichera. Luglio (col bene che…) è un mese veramente difficile; un mese di bilanci e di riepiloghi, di tirate finali, tour de force e corse ultime contro il tempo per meglio gustarsi l’isoletta di sugo al centro del piatto di pasta: agosto, un periodo che, anche dai vacanzieri abitué lugliensi, è associato automaticamente con l’estate. Con tutti quei suoi vuoti riempiti dalle cose più belle: quelle senza scopo. Oh … Continua a leggere CineEditoriale dell'estate (Luglio 2014)

Sito CineFatti

CineFatti e il cambio di stagione

Cambio di stagione – di Francesca Fichera. Una cosa che non cambia mai di CineFatti è la sua predisposizione al cambiamento. Sembra pleonastico, retorico e ridondante, paroloni che fanno un po’ impressione e che forse danno anche noia, ma da qualche idea bisogna pur partire per mettere a nudo l‘identità del nostro piccolo e tanto caro sito. Con l’arrivo della primavera si sente spesso parlare di cambio di stagione, … Continua a leggere CineFatti e il cambio di stagione

La Grande Bellezza: Guerra aperta ai Mulini a Vento

di Fausto Vernazzani. «La grande bellezza va visto. Ci stiamo ancora interrogando sulla sua vera natura, che sfugge a una definizione precisa almeno dopo una sola visione», scrive così Alberto Crespi nella sua recensione su L’Unità, critico cinematografico rispettabile, accusato da Franco Ferri di Cinema e Critica di essere caduto sotto il «timore di un giudizio certo», eppure è difficile riuscire a non trovare un’opinione … Continua a leggere La Grande Bellezza: Guerra aperta ai Mulini a Vento

CineEditoriale di Natale (Dicembre 2013)

di Francesca Fichera. Per Natale e Capodanno di ogni anno abbondano i buoni propositi: un vero e proprio rituale di pensieri nati allo scopo d’essere contraddetti. Ma noi di CineFatti (da non confondere con certi matti poco originali) vogliamo essere controcorrente, confermarci tali, non per il mero gusto di poterlo dire ma perché proprio non ce ne frega nulla se gli altri la pensano o meno come noi. … Continua a leggere CineEditoriale di Natale (Dicembre 2013)

Sito CineFatti

CineFatti d'autunno (Ottobre 2013)

Anche su CineFatti panta rei – di Francesca Fichera. Col passare del tempo, accade che il cambiamento diventi l’unica certezza possibile: un apparente paradosso che la vita conferma tanto nelle cose grandi quanto in quelle piccole. Bene. Tradotto? Anche CineFatti cambia, per l’ennesima volta. E noi in questo cambiamento leggiamo qualcosa di profondamente positivo – come in tutti, del resto – nonostante le rinunce e i sacrifici che … Continua a leggere CineFatti d'autunno (Ottobre 2013)

CineFatti, il Cinema, i plasmon e le costruzioni

In principio fu Nosferatu e un non più segreto trauma infantile (a cui presto s’aggiunse Akira). Poi fu la norma, con le videocassette della Disney e il chomp-chomp dei plasmon in sottofondo. Dopo ancora furono Studio Universal, Cult Network Italia e altre emittenti televisive da benedire (per una volta). E nel frattempo c’era la scrittura, la prima e l’ultima amica, punto d’origine e d’approdo di qualsiasi forma d’attaccamento: rozza prima, melodrammatica poi (l’adolescenza/il … Continua a leggere CineFatti, il Cinema, i plasmon e le costruzioni